AEROFAN NUMERO 1

GENNAIO/FEBBRAIO 2019

Aerofan nr. 1

€18,00Prezzo

Quando si raggiunge un’età veneranda come la mia è abbastanza facile lasciarsi prendere dalla commozione.
E proprio con quest’animo ho sfogliato le bozze della “resuscitata” Aerofan e ho riletto il commiato che, con mia figlia Giovanna, avevamo indirizzato oltre dieci anni fa ai lettori della vecchia testata. Avevamo concluso con un “arrivederci”: oggi questa speranza si è concretizzata grazie all’intraprendenza di un nuovo editore che la ripropone notevolmente ampliata nelle illustrazioni, nei testi e soprattutto in un più ampio spettro storico.
All’amico Luciano che affronta con grande entusiasmo questa iniziativa editoriale e agli amici, vecchi e nuovi, che seguiranno il nuovo bimestrale, auguro un “buon volo” dal profondo del cuore.

Giorgio Apostolo

I CONTENUTI

DEL NUMERO 1

Vigna di Valle

Tu-16 Badger

Gemini IV

de Havilland Comet

Fiorenza De Bernardi

Elisoccorso

P-51 Red Nose

S-79 I-MAGO

Simulatori di volo

REMOVE BEFORE FLIGHT

La Storia dell'Aviazione ricalca fedelmente l'andamento di tutte le vicende dell'evoluzione umana in cui da un lato si schierano gli ottimisti e dall'altro i sostenitori del “è impossibile”. Così com'era impossibile che la terra fosse rotonda e che girasse intorno al Sole, almeno fino ad una manciata di anni fa il volo da parte dell'uomo era ritenuto una follia. Poi, arrivarono gli ottimisti, e l'uomo volò. Sempre più in alto, sempre più veloce e siamo arrivati sulla Luna. Oggi che una stazione spaziale orbita sulle nostre teste e che voliamo per passione, per lavoro, per spostarci, quelli del “è impossibile” appaiono dei poveri pazzi, proprio come sembrò pazzo chi mise in dubbio che la Terra fosse piatta… 
Se state leggendo queste righe significa che finalmente Aerofan è tornato in edicola e nelle Vostre abitazioni ma, soprattutto, vuol dire che ne siete divenuti sostenitori in prima persona acquistando questa copia, cosa della quale Vi ringraziamo. Noi siamo gli ottimisti di oggi e Aerofan ne è la prova; abbiamo deciso che non era impossibile portare una ventata di nuovo nelle pubblicazioni a tema aeronautico e ci abbiamo provato. L'obiettivo che ci poniamo con la ripresa delle pubblicazioni di questa rinomata rivista non è per nulla banale o scontato: non far rimpiangere il “vecchio” Aerofan.
Per raggiungere questo scopo abbiamo riconsiderato i temi e il periodo storico da trattare, ampliando i primi con la trattazione dell'Aviazione di tutto il mondo e spostando la lancetta temporale almeno fino agli Anni '90, perché se è vero che non sono esistite solo la Regia Aeronautica e la Luftwaffe è altrettanto vero che la Storia non si è fermata al 1945 ma è andata avanti per tutti e c'è tanto da raccontare. In quest'ottica un aeroplano apparentemente “futuristico” come l'F.117 è in realtà già parte del passato né più ne meno che il Flyer dei fratelli Wright del 1903. Gli articoli e i contenuti della rivista avranno carattere di novità pur trattando a volte, inevitabilmente, temi già noti. In ogni caso gli argomenti verranno approfonditi e aggiornati, e verrà posta la massima cura nell'impianto iconografico che dovrà essere sempre di livello elevato, possibilmente inedito e con una presenza importante rispetto ai testi.
Per questo primo numero abbiamo scelto il “gioco delle prime volte”. Ogni contenuto di questo fascicolo parla di una prima volta in Aviazione: dal più antico aeroporto italiano ai primi voli a Roma nel 1909, dal primo bombardiere strategico sovietico al capostipite di tutti gli S.79 “Sparviero”, dal primo astronauta americano a spasso nello spazio alla nascita dell'elisoccorso in Italia, ecc… Ognuna delle 96 pagine che seguono parla dunque dei “primi della classe”, tra cui abbiamo il piacere e l'onore di annoverare anche Fiorenza De Bernardi, che ha rilasciato un'intervista esclusiva per Aerofan. Sulla copertina crediamo non ci sia nulla da aggiungere: le Frecce Tricolori si presentano da sole.
Abbiamo lasciato per ultimi i ringraziamenti a tutti coloro che ci hanno permesso di arrivare a questo punto e, soprattutto, a Giorgio Apostolo che con il suo entusiasmo ci ha aiutato a non rinunciare all'impresa. Dando quindi il benvenuto a tutti i Lettori lasciamo che, da questo momento, a parlare sia Aerofan. 


Buona lettura e ricordate: volare è impossibile!

L'ABBONAMENTO SI FA IN QUATTRO!

59

Euro

Ricevi Aerofan a CASA

ogni 2 mesi per 1 anno

con spedizione

POSTALE

Euro

69

Ricevi Aerofan a CASA

ogni 2 mesi per 1 anno e

2 Aerofan Focus

con spedizione

POSTALE

Euro

89

Ricevi Aerofan a CASA

PRIMA DI TUTTI

ogni 2 mesi per 1 anno

per mezzo

CORRIERE ESPRESSO

109

Euro

Ricevi Aerofan a CASA

PRIMA DI TUTTI

ogni 2 mesi per 1 anno e

2 Aerofan Focus

per mezzo

CORRIERE ESPRESSO

NUMERI PUBBLICATI

CONTATTI

Luckyplane S.n.c.

di Roberta Di Grande e Luciano Pontolillo

Edizioni Aeronautiche | Comunicazione Visiva
viale Francesco Petrarca 37/A | 20078 | San Colombano al Lambro | Milano

C.F./P.IVA: 10364630961 | E-mail: info@luckyplane.it | PEC: luckyplane@pec.it 

Servizio Clienti:  351.976.71.71

©  2018-2020 Luckyplane S.n.c.