Nessun prodotto

Rivetti-CHIARO Banner 2.jpg

SCORRI IN BASSO

PER ALTRE INFO

aerofan

 numero 14

MARZO/APRILE 2021

Aerofan nr. 14

I CONTENUTI

 DEL numero 14

  • Storia e impiego del Piaggio PD.808

  • Speciale Desert Storm - Seconda parte

  • Un 104 italiano vola negli Stati Uniti

  • Ali fragili

  • Lo sbarco alleato a Dieppe

  • Base Meridiana Firenze

  • Macchi/Castoldi MC.72

Apriamo questo editoriale con un’operazione di anti-marketing. Cos’è l’anti-marketing, vi chiederete? È autopromozione al contrario, un po’ come farsi la spia da soli. È il contrario del marketing, appunto. Ebbene, la “soffiata” è questa: anche nello scorso numero di Aerofan c’erano degli errori. La notizia getterà nello sconforto i nostri lettori più affezionati, ma è così. Niente di grossolano, intendiamoci: una virgola qui, una testimonianza sospetta lì, una riga di testo non proprio allineata come si conviene. Però gli errori c’erano, e in un panorama di pubblicazioni infallibili, di esperti intoccabili e di grandi opere editoriali che sfiorano il Divino, noi ci teniamo a dire che, a volte, a differenza degli altri, commettiamo errori. Che siamo ben lontani dalla conoscenza universale e dal sapere assoluto. Che lavoriamo per essere migliori ma rimaniamo “così così”, come cantava Vecchioni. Quindi, se stavate cercando una rivista dai contenuti superlativi, con una veste grafica ineccepibile e un corredo fotografico che definire eccezionale sarebbe comunque riduttivo, scritta dai Grandi Saggi Inviolabili dell’Aviazione... Ahimè, avete sbagliato testata.

Prendete ad esempio la copertina di questo numero; se fossimo esperti di marketing ve la venderemmo diversamente, vi racconteremmo che per reperire quest’immagine è stata necessaria una lunga ricerca nei maggiori archivi italiani e che alla fine, grazie all’aiuto di millemila esperti, storici, fotografi, scrittori, esploratori, minatori, la fotografia è stata rinvenuta nello scavo di un antico cimitero indiano nello Utah. Invece no. La copertina di questo numero è capitata grazie ad una serie di casualità che neanche se avessimo voluto provocare volontariamente avrebbero avuto un epilogo così felice. Ma dato che il risultato è quello che conta, oggi abbiamo una copertina bellissima. E non è bellissima perché l’abbiamo realizzata noi, ma perché la foto è bellissima di suo e noi non ci abbiamo aggiunto nulla di più. Non ce n’era bisogno, ecco.  Inoltre, un po’ come la CIA, non possiamo ringraziare pubblicamente tutti quelli che hanno contribuito a questa copertina, ma loro sanno di avere avuto una parte importante nella vicenda, quindi li ringraziamo, seppur in forma anonima.

Così come ringraziamo ancora una volta tutti coloro che credono in questo progetto e continuano a collaborare con noi numero dopo numero (in questo numero in particolare abbiamo un nuovo scrittore che arriva dall’altra parte del Mondo, niente meno che dall’Australia!). E ci teniamo a sottolineare che la porta della redazione di Aerofan è sempre aperta, che non siamo un club esclusivo a numero chiuso riservato a pochi Eletti e men che meno una Corte dei Miracoli di amici e parenti; ce ne sono già abbastanza in giro.

Ah, dimenticavo: questo naturalmente è il miglior numero di Aerofan mai realizzato, con contenuti esclusivi, fotografie inedite da rimanere a bocca aperta, articoli di ampio respiro, argomenti superlativi e grafica eccezionale... E che diamine!

Buona lettura e ricordate: volare è impossibile!

REMOVE

 BEFORE FLIGHT - 14

numeri

pubblicati

 completa la tua

 collezione

M67%20-%20Schneider%201929-0005B%20WEB_e

ABBONATI

 PER NON PERDERE

 NEMMENO UN NUMERO

79

Euro

12 mesi

6 numeri di

AEROFAN

spedizione in busta di cartone rigido con

Corriere Espresso

(consegna in 24/48 ore dall’invio)

invio agli abbonati con

1 settimana di anticipo

rispetto alla distribuzione in edicola

sconti e promozioni

sui cataloghi Luckyplane e Flying Legends

AEROFAN

FOCUS 

 LE MONOGRAFIE DI AEROFAN

RSV-181107-0277-Web.jpg